Tacchino induttivista (Il)

Tacchino induttivista (Il)

Questioni di teologia pastorale

208 pagine

Collana: Formazione e teologia Autore: Paolo Asolanisbn: 978-88-6124-104-6

-+

All’interno del complesso dibattito circa l’identità della disciplina che va sotto il nome di Teologia pastorale, questo libro sposa e sostiene le tesi dei “Laterani” - la Scuola romana del Redemptor Hominis, presso la Pontifica Università Lateranense, la quale non prescinde dalla specifica teologicità sia dell’oggetto della materia (l’agire umano-divino della Chiesa) sia del metodo da usare ai fini della progettazione e azione pastorale. La posizione dei Laterani nel dibattito marca un passaggio nella storia della disciplina: dall’ancillarità rispetto alle scienze umane o alla dogmatica, alla propria identità specifica di disciplina teologica. Identità e specificità date dall’oggetto: la fides qua e l’agire ecclesiale; e dal metodo: il discernimento evangelico (o pastorale). Due fili legano i contributi in cui si articola il libro. Il primo consiste nella proposta di ripensare l’intero dell’azione pastorale, congedando il trinomio evangelizzazione-liturgia-carità, e strutturando due ambiti essenziali: uno ad intra e l’altro ad extra Ecclesiae. Il secondo è dato dalla persuasione che l’azione ecclesiale sia in se stessa eccentrica. Dunque che i temi tradizionalmente sviluppati dalla Dottrina sociale della Chiesa sono parte integrante della Nuova evangelizzazione, e perciò il pensiero teologico-pastorale se ne deve fare carico in termini progettuali.

Della stessa collana