Signore ci conduce come madre (Il)

Signore ci conduce come madre (Il)

La missione etiopica di fra Francesco da Mistretta

152 pagine

Collana: Oi christianoi Autore: Stefano Brancatelliisbn: 978-88-6124-340-8

-+

Ripercorrendo l’inedita esperienza missionaria di fra Francesco da Mistretta e fra Lodovico da Laurenzana, il libro rilegge, recuperando fonti inedite, le seicentesche missioni in Etiopia affidate da De Propaganda Fide ai frati minori strictioris observantiae dopo l’espulsione dei portoghesi e dei gesuiti. Lasciandosi avvincere dalla narrazione, si scoprirà gradualmente come tale vicenda non sia un episodio seriale che poco aggiunge alla conoscenza storica: al contrario, ogni missione è una storia a sé e la spedizione di Francesco da Mistretta e compagni ben individua il tentativo del pontificato Chigi (1655-1667) di fare una “missione altra” rispetto al passato, svincolandosi dall’ottica di padroado, per ritrovare fuori Europa quella centralità diplomatica oramai persa in Occidente dopo la pace di Westfalia (1648). E fra i chiaroscuri tracciati dall’ostruzionismo delle potenze europee e di altri ordini religiosi, si impone la luminosa figura di un piccolo fraticello siciliano che, armato solo della fede e di un poco di santa ingenuità, dimentico delle fatiche e dei ritardi del viaggio, incurante dei pericoli che lo attendono nella missione, nelle sue lettere osa definirsi figlio di un Dio che lo «porta come una madre nelle sue braccia» facendolo speditamente volare, attraversato il Mar Rosso, nella sua amata “terra promessa”.

Della stessa collana