Profeti e Profezia

Profeti e Profezia

Figure profetiche nel cristianesimo del II secolo

232 pagine

Collana: Oi christianoi Autori: Anna Carfora, Enrico Cattaneoisbn: 978-88-6124-047-6

-+

Gli interrogativi intorno al tema della profezia, in particolare la domanda circa la presenza e l’azione del carisma profetico nei diversi momenti della storia del cristianesimo, non cessano di costituire motivo di interesse. Il fenomeno profetico, considerato vitale al tempo delle origini cristiane, fu sottoposto ad un crescente controllo e condannato ad una inesorabile marginalizzazione? Il paradigma storiografico prevalente alla luce del quale si è sviluppata la ricerca è quello del declino o della "estinzione" della profezia. Esso situa la fase discendente della parabola profetica nel II secolo e la descrive in termini di contrasto tra carisma/istituzione o di sostituzione sociologica della figura profetica. Alla luce di un rinnovato approccio alle fonti e di nuova documentazione presa in considerazione, si rivela oggi indispensabile problematizzare questo modello. Vanno dunque riconsiderate le peculiarità locali, come quelle sirio-antiochena, dell’Asia Minore, romana e cartaginese: rilette le relazioni del profetismo cristiano con quello israelitico-giudaico e con quello greco-romano; riesaminati il tipo di profezia che si esprimeva nei gruppi minoritari e marginali, il ruolo della profezia femminile e dei martiri cristiani, il rapporto tra vescovi e profeti.Frutto della collaborazione di ricercatori napoletani e di alcuni tra i più autorevoli studiosi italianidi cristianesimo antico e giudaismo, focalizzando l’attenzione sui soggetti storici concreti, su singole figure e sui movimenti, il testo apre nuove e interessanti prospettive di ricerca.

Della stessa collana

Dello stesso autore