Giovanni Battista: un profeta e tre religioni

Giovanni Battista: un profeta e tre religioni

168 pagine

Collana: Oi christianoi Autore: Paolo Gamberiniisbn: 978-88-6124-193-0

-+

Oggi più che mai, dinanzi al fenomeno sociale dell’immigrazione, si impone urgente il bisogno etico del dialogo interreligioso e interculturale. Questo volume si prefigge lo scopo di preparare persone sensibili e attente al confronto fra popoli e individui, nella ricerca delle convergenze, ma anche nel rispetto delle singole peculiarità religiose. lo studio della figura di Giovanni Battista - apprezzata e venerata in tutte e tre le religioni monoteistiche - permette uno stimolante dibattito a più voci su un tema che, partendo da dati storico-esegetici, si ripercuote anche nel tessuto sociale contemporaneo nel momento in cui la sua profezia è unanimamente riconosciuta come annuncio ed esortazione alla sequela di Dio. Viene così proposta una conoscenza del personaggio del Battista attraverso il confronto tra testi ebraici e cristiani. E – in continuità con le Scritture ebraiche e cristiane – al lettore è offerta la possibilità di avvicinare le linee essenziali della vita di Giovanni a partire dal Corano e dai suoi Commentari, nonché dalla letteratura religiosa islamica. Dallo studio storico-esegetico ci si introduce in un dibattito più specificatamente teologico con una lettura comparata delle tradizioni cristiana e islamica e soprattutto attraverso la comprensione del concetto di profezia, elemento chiave e rivelatore che contraddistingue ciascuna tradizione. Ne deriva una riflessione in prospettiva di dialogo islamo-cristiano che tiene conto delle differenze sostanziali tra le due religioni e cerca di rispettarne lo statuto rivelativo. Il volume è completato da una sintesi della tradizione mandea relativa alla figura di Giovanni Battista, nella quale si evidenzia il processo di appropriazione e reinterpretazione delle figure bibliche, secondo i connotati tipici sia delle tre grandi religioni monoteiste sia di vari gruppi eterodossi da esse derivati.

Della stessa collana