Costantino e le sfide del cristianesimo

Costantino e le sfide del cristianesimo

Tracce per una difficile ricerca

296 pagine

Collana: Oi christianoi Autori: Sergio Tanzarella, Biagio Conteisbn: 978-88-6124-434-4

-+

Un gruppo di giovani studiosi – specializzandi e dottorandi presso la Facoltà di Storia e Beni Culturali della Chiesa dell’Università Gregoriana – con la guida maieutica di S. Adamiak e S. Tanzarella ha discusso per oltre un anno sulla problematica relazione tra l’imperatore Costantino e il cristianesimo del suo tempo (dalla cosiddetta libertà religiosa alla “conversione” e al battesimo dell’imperatore, dalle leggi a favore dei cristiani alla posizione assunta nei confronti dei donatisti, dalle politiche legislative di Costantino al culto liturgico a lui riservato e all’arco dedicatogli a Roma). I risultati di quel lavoro, per intensità del confronto, per il rifiuto di ogni tendenza apologetica e celebrativa e per l’impegno cooperativo realizzatosi nel gruppo di ricerca, offrono un contributo originale, scientifico e divulgativo ad un tempo, su una questione storiografica ancora aperta e dibattuta della storia della Chiesa e dell’Europa. Il volume – che raccoglie studi di Stanisław Adamiak, François Agbadi, Axel Alt, Airton José Dallazen, Nicholas Joseph Doublet, Silvia Giuliano, Davide Marino, Stefano Perego, Mirko Pettinacci, Ivan Zubac – è dedicato all’insigne e giovane studiosa Marilena Amerise (1975-2009) di cui Emanuela Prinzivalli, dell’Università “La Sapienza”, traccia un lusinghiero profilo bibliografico.

Della stessa collana

Dello stesso autore