Antropologia e pastorale

Antropologia e pastorale

Per un’antropologia della filialità tra dono e alterità

216 pagine

Collana: Formazione e teologia Autore: Carmelo Torciviaisbn: 978-88-6124-194-7

-+

È indubbio che il rapporto tra antropologia e pastorale sia uno dei nodi maggiori del nostro tempo. La cosiddetta “questione antropologica”, che tanto ha caratterizzato il dibattito dell’ultimo decennio della Conferenza Episcopale Italiana e del Progetto Culturale, ne è chiaro segno. All’interno di questo vasto e complesso contesto ci si è chiesto se sia possibile assumere fino in fondo, all’interno del fare e del pensare la pastorale, le prospettive antropologico-filosofiche (Emmanuel Lévinas, Maria Zambrano...) Alcuni filosofi, biblisti, Teologi pastorali si sono chiesti come coniugare i dati delle loro singole discipline, lasciandosi interrogare dagli altri saperi. La risposta è all’interno di queste pagine: prendere sul serio l’alterità come categoria fondante dell’antropologia e, nello specifico, di quella pastorale, significa entrare dentro la scoperta della filialità, intesa come autoconsapevolezza della vita come continua nascita.

Della stessa collana

Dello stesso autore