Uomo e la parola

Uomo e la parola

Pensiero dialogico e filosofia contemporanea

160 pagine

Collana: Limine Autori: Massimiliano Spano, Daniele Vinciisbn: 978-88-6124-017-9

-+

La nostra epoca, forse come nessun’altra in precedenza, ha saputo modulare il nesso «uomo-parola» in una ricca e continua «variazione sul tema»: la filosofia del linguaggio e l’ermeneutica, la «parola poetica» e la «retorica della parola», l’«ontologia della parola» e la riscoperta del suo valore simbolico e «iconico», sono solo alcuni dei percorsi tracciati da un pensiero, quello contemporaneo, che trova proprio nella «svolta linguistica» il suo significativo contrassegno. Il presente volume, intende essere l’occasione per riflettere su tale nesso attraverso il confronto tra il «pensiero dialogico» e alcune prospettive filosofiche contemporanee. Il pensiero dialogico esige il ripensamento della soggettività in relazione alla parola e al tempo: solo nell’apertura responsoriale a colui che di volta in volta e in modo sempre nuovo mi sta di fronte, può costituirsi un’autentica ragione in dialogo, una ragione per l’altro la quale, secondo l’insegnamento evangelico, accetti la propria indigenza e sappia essere non violenta, mite e povera.

Della stessa collana

Dello stesso autore