Esperienza spirituale di Paolo apostolo (L’)

Esperienza spirituale di Paolo apostolo (L’)

240 pagine

Collana: Respirare la Parola Autore: Paolo Iovinoisbn: 978-88-6124-253-1

-+

Paolo, apostolo, maestro, ma soprattutto testimone: «Per me vivere è Cristo» (Fil 1,21). «Sono stato crocifisso con Cristo e non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me. Questa vita che vivo nella carne io la vivo nella fede del Figlio di Dio, che mi ha amato e dato se stesso per me» (Gal 2,20). Paolo, che contempla colui che è «immagine del Dio invisibile» (Col 1,15), dimora di «tutta la pienezza della divinità» (Col 2,9). Paolo, scelto, predestinato, chiamato, giustificato, glorificato (cf. Rm 8,28-30), in Cristo, che inneggia al suo amore: «Chi ci libererà dall’amore di Cristo? Forse la tribolazione, l’angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada?. Ma in tutte queste cose noi siamo più che vincitori per virtù di colui che ci ha amati (Rm 8,35.37). Era inevitabile che la scrutatio esegetica dell’Epistolario di Paolo, condivisa con studenti teologi, approdasse alla contemplatio della sua "esperienza spirituale", proposta all’imitazione del popolo santo di Dio. Da tale contemplatio, la selezione di alcune linee teologico-sapienziali del suo vissuto credente, tra le quali: "La vita in Cristo e nello Spirito"; "La trasformazione dell’uomo redento"; "Giustizia di Dio e fede in Cristo Gesù"; "La comunione ecclesiale in Cristo Signore".

Della stessa collana

Dello stesso autore