Omnia nobis est Christus

Omnia nobis est Christus

L’umanesimo dell’incarnazione in Giovanni Battista Montini

276 pagine

Collana: Ai Crocevia Autore: Vito Impellizzeriisbn: 978-88-6124-139-8

-+

Questo libro propone la riscoperta del sorgere del pensiero di Giovanni Battista Montini e della sua successiva traduzione pastorale come vescovo della diocesi di Milano. Una ricerca che, partendo dalla relazione tra teologia e pastorale nella coscienza di un vescovo poi divenuto papa, studia la matrice del suo pensiero e la sua originale rielaborazione filosofica, teologica e spirituale, dalla metafisica alla liturgia passando per la tradizione e l’attualità della storia. Grazie a questa analisi emergono le due grandi passioni di Montini: l’uomo contemporaneo e la vitalità della fede. Sono questi i tratti dell’umanesimo dell’incarnazione - che rende Montini vicino alla riflessione di Maritain -  che ponendosi nel solco teologico di riflesso tra antropologia e cristologia approderà al pensiero conciliare della Gaudium et Spes. Un realismo dell’incarnazione capace di diventare la ragione teologica della sua architettura trascendentale e pastorale. Cristologia integrale della Trasfigurazione, matrice metafisica dell’inveramento escatologico della storia.  Grazie a tutti questi elementi emerge la fecondità teologica - spirituale e pastorale - degli anni che precedono il Concilio Vaticano II e dei quali Montini fu protagonista. Come scrive Mons. Crispino Valenziano nella sua introduzione: «L’autore ha veramente percorso l’orizzonte culturale della "teologia montiana" qual è, valida a dimostrarsi interamente anima, ermeneutica, biologia del corpus essenziale ed esistenziale di papa Giovanni Battista Montini "esperto di umanità" quem ad modum  esperto del " Dio ignoto...che per quanti accolgono la rivelazione ineffabile che Cristo di lui ci ha fatta è il Dio vivente"».

Della stessa collana