Reliquie e le immagini dei santi (Le)

Reliquie e le immagini dei santi (Le)

260 pagine

Collana: Oi christianoi Autore: Roberto Bellarminoisbn: 978-88-6124-659-1

-+

È oggi una necessità la riscoperta dell’immagine pura che è veicolo di valori e di pietà. Si tratta dell’immagine significante al di là del tratto e del segno in opposizione ad un mondo che ne ha fatto l’espressione del futile e del vacuo come rappresentazione dell’attimo non impressionante legata ad un cavo o ad un satellite.

Recuperare il senso dell’immagine, significa ridare a questa particolare espressione comunicativa il valore didattico-pedagogico che da sempre le è stato riconosciuto.

Nel Libro secondo della Quarta Disputa Generale, La Chiesa Trionfante, per la prima volta in edizione critica e traduzione in italiano, Roberto Francesco Romolo Bellarmino (1542-1621)  dialoga e si confronta con Giovanni Calvino (1509-1564), teologo riformatore, sulla opportunità di ritenere le immagini e le reliquie dei santi degne di venerazione, senza incorrere nel peccato di idolatria. Questo libro dà lo spunto per riflettere sull’attualità della tematica e sul quinto centenario del movimento protestante con la conseguente nascita delle Chiese Cristiane Riformate. Si tratta di «Un invito a ripercorrere insieme il cammino della tradizione della Chiesa indivisa per riesaminare alla sua luce le divergenze che i secoli di separazione hanno accentuato tra noi, onde ritrovare, secondo la preghiera di Gesù al Padre (Gv 17,11.20-21), la piena comunione nell’unità visibile» (Giovanni Paolo II, Lettera Apostolica Duodecimo espleto saeculo a concilio Nicaeno II, 4 dicembre 1987).

Della stessa collana