Etica del consenso informato (L’)

Etica del consenso informato (L’)

Riflessioni per il medico e il paziente

160 pagine

Collana: Extra Autore: Luigi Ficarraisbn: 978-88-6124-239-5

-+

La confusione diffusa fra etica, normativa giuridica e deontologia professionale coinvolge l’ambito sanitario a tutto campo. In particolare il tema del consenso informato è divenuto uno degli aspetti più critici del rapporto tra medico e paziente. Soprattutto in conseguenza del dibattito mediatico suscitato da casi riguardanti l’accanimento terapeutico, il testamento biologico e l’eutanasia, la discussione si è trasferita su un piano esclusivamente giuridico. Al tradizionale prevalere del ruolo del medico nella gestione del malato, oggi si oppone una sempre maggiore rivendicazione della priorità e della volontà del paziente. E, se tale diritto è innanzitutto rivendicato su base medico-legale, viene poi ambiguamente identificato con principi etici. L’assoluta priorità del diritto-dovere morale (e non legale) del medico e del paziente, nella gestione della situazione clinica, è dunque una questione centrale per ricollocare nel giusto ambito il dibattito su temi tanto delicati ed affrontare da una prospettiva cristiana l’etica dell’informazione per il medico e quella del consenso/dissenso per il malato

Della stessa collana