Pensare attraverso il genere

Pensare attraverso il genere

Approcci plurimi tra scienza e politica

296 pagine

Collana: Equilibri precari Autori: Hervé Legrand, Yann Raison du Cleuziouisbn: 978-88-6124-771-0

-+

«Il dibattito in Italia intorno a questo tema (per meglio dire: intorno a questa “parola”) negli ultimi tempi sembra essersi esaurito come esausto dalle troppe polemiche, come sfinito dall’apparente inutilità di un dialogo tra sordi, come schiacciato dagli usi a volte pretestuosi o ideologici che lo hanno ampliato a dismisura, ma anche apparentemente svuotato di ogni possibilità reale di progresso nel confronto reciproco. Allora perché riattivare braci ormai apparentemente limitate a gruppi particolarmente coinvolti con una traduzione degli atti di un seminario di studi tenutosi in Francia in due tappe, nel 2012 e nel 2014? Serve, sì.... Ne siamo profondamente convinti. Serve per riportare il dibattito al suo luogo originario e proficuo, quello della riflessione pacata e plurale, che si confronta per cercare di capire meglio il mondo in cui viviamo e la sua complessità. Ma a una condizione: che il libro sia come quello che avete per le mani, un testo articolato, serio, complesso anche, ma di interesse indubbio per fare un “punto della situazione” intorno a questa categoria, prendendo in considerazione molti e diversi elementi, senza passionalità né pregiudizi ideologici».

[dalla Prefazione all’edizione Italiana di Stella Morra] 

Della stessa collana